Immagine di una clessidra di colore blu chiaro con linee vettoriali che emanano da una serie di linee raffiguranti reti digitali e triangoli su uno sfondo blu scuro
Come memorie e storage hanno supportato l’evoluzione digitale

#KingstonCognate Introduzione - Rafael Bloom

Foto di Rafael Bloom

Rafael ha trascorso la sua carriera operando in vari ruoli come executive nei settori delle tecnologie di prodotto, delle comunicazioni di marketing e nello sviluppo aziendale. L’attività della sua azienda di consulenze è incentrata sulle nuove sfide associate a organizzazione, prodotti e comunicazioni in ambito tecnologico e normativo, con l’obiettivo di creare e preservare i flussi di reddito.

Questo tipo di attività, caratterizzata da elevata interdisciplinarità implica il possesso di conoscenze nei settori della governance e della conformità in termini di design, privacy dei dati e tecnologie emergenti, come AdTech, tecnologie mobili e 5G, intelligenza artificiale e machine learning.

Evoluzione digitale: Le memorie sono fatte in questo modo

Lasciatemi iniziare con una domanda: qual è la differenza tra memoria e storage?

Se la domanda viene interpretata in senso tecnico, probabilmente i termini sono intercambiabili. Sicuramente, il loro significato ha un certo livello di sovrapponibilità. Tuttavia, se si pensa ai concetti che tali termini rappresentano in maniera più ampia, come la differenza tra sfogliare le pagine di un vecchio album fotografico di famiglia (memoria) e navigare all’interno dei contenuti di uno scaffale d’archivio in un ufficio (storage), i termini assumono significati differenti.

L'album fotografico può suscitare tutti i tipi di sentimenti, laddove lo scaffale d’archivio non presume alcuna forma di nostalgia verso gli arredi da ufficio da parte del lettore immerso nella realtà lavorativa dei primi anni 2020.

In tal senso, la memoria è un viaggio attraverso l’esperienza e le emozioni, mentre lo storage è, comparativamente, una mera questione di dati d’archivio. Tuttavia, entrambi tali aspetti sono importanti.

Le memorie nel corso del tempo

Moduli di memoria Kingston con uno sfondo grigio e un riflesso sul lato posteriore

La crescente distinzione tra storage e memoria illustra chiaramente come il nostro modo di utilizzare la tecnologia sia radicalmente cambiato rispetto agli albori delle tecnologie informatiche di massa, negli anni ‘80. Ho già scritto articoli su quel periodo pionieristico. E una delle cose che ho sempre trovato straordinarie di quell’epoca è la quantità di applicazioni che era possibile utilizzare con soli 16 KB di memoria, come nel caso del mio ZX Spectrum. Quando decisi di espandere la memoria con un’espansione di memoria a 32 KB, per quanto ingombrante e instabile, aprì nuovi orizzonti di divertimento, maggiore immersività e esperienze d’uso più ricche rispetto a quanto mi sarei mai aspettato.

Anche all’epoca, le memorie erano molto più che semplici dispositivi di storage. Erano la chiave che apriva gli orizzonti verso nuove possibilità. La memoria consentiva alla CPU di un computer di affrontare il compito di costruire un intero mondo. Durante quegli anni ‘80, le prestazioni grafiche iniziarono a diventare vibranti, con un progresso che ancora oggi ammiriamo. Gli ambienti divennero sempre più vari e personalizzati. E non si trattava solamente della potenza dei processori. Se non fosse per la crescente capacità delle memorie di trasportare grosse quantità di dati all’interno delle macchine a velocità sempre più elevate, i processori non sarebbero stati in grado di sfruttare appieno le loro capacità.

Kingston non è solo un produttore di memorie. #KingstonIsWithYou L’azienda veicola un messaggio di responsabilità per noi individui. A prescindere da ciò che decidiamo di fare con le nostre tecnologie, le memorie rappresentano la chiave verso prestazioni maggiori ed esperienze più ricche. Gli utenti comprendono che i progressi tecnologici hanno il potenziale di cambiare il modo in cui viviamo giorno dopo giorno. La tecnologia ha fatto progressi così importanti, in termini di densità dei chip, con la transizione da 8 Gbit a 16 Gbit, ora disponibili anche con capacità fino a 64 GB e velocità in frequenza fino a 3200 MHz. Anche lo storage ha fatto enormi progressi tecnologici, passando dallo standard SATA a quello NVMe e PCIe Gen3, fino al PCIe Gen4, che avrà una velocità doppia rispetto al suo predecessore.

Un passo indietro nel passato tecnologico

Questo ragionamento è valido nel caso delle digitalizzazione di media, cultura e arti. Negli ultimi anni, tali settori sono stati soggetti a una grande rivoluzione. Posseggo una scatola di plastica piena di videocassette VHS nel mio appartamento, ad attestare la morte dei supporti fisici. Vi sono numerosi fattori che hanno portato all'attuale modello di consumo di contenuti per musica, film e altri prodotti digitali, come i videogame, anch’essi da considerare come importanti espressioni d'arte emergente.

Viso rappresentante un’intelligenza artificiale con scheda a circuiti stampati e codici binari e flusso di dati su uno sfondo blu

Quando acquistai la mia prima fotocamera digitale, nel 2002 circa, la scheda di memoria rimovibile (nessuna funzionalità cloud), era in grado di contenere circa 90 - 100 immagini con una “straordinaria” risoluzione di 3,2 megapixel. Ciò significava che, sebbene ci fosse stato un enorme passo in avanti rispetto alle pellicole Kodak, era ancora necessario riflettere se fosse il caso o meno di scattare una foto. Naturalmente, oggi con un semplice smartphone di gamma media è possibile catturare video in formato 4K a 120 frame al secondo, senza alcuna necessità di disporre di fotocamere separate. Il processore conta molto, così come anche il software. Ma sono i chip di memoria che svolgono la maggior parte del lavoro pesante.

Mentre passavamo dai chipset con architettura a 8-bit a quelli odierni a 64-bit, i progressi di Kingston nel settore della produzione di memorie e storage si sono mantenuti al passo con questi straordinari ritmi di crescita. Facendo una riflessione sulla fase successiva della nostra crescita tecnologica, appare chiaro come l’intelligenza artificiale rappresenti oggi uno dei principali vettori di progresso, aggiungendo capacità analitiche e predittive alle tecnologie utilizzate quotidianamente.

Tecnologie che supportano il futuro

Esattamente come i circuiti integrati sono stati ottimizzati per applicazioni specifiche, come le CPU per PC, per schede grafiche dedicate o controller per macchinari industriali, anche il conseguimento di alte prestazioni nel settore dell'intelligenza artificiale richiede memorie e storage a elevate prestazioni. Kingston occupa già un ruolo primario nel settore delle memorie e dello storage, in termini di requisiti per le applicazioni associate all’intelligenza artificiale (AI), al macchine learning e alle applicazioni IoT.

E quali tipologie di storage potrebbero essere a rischio di diventare obsolete in termini di utilità? Come nel caso delle memorie, anche nel settore dello storage si è verificato un cambiamento di mentalità in termini di significato dello storage. Lo storage oggi viene considerato sia come contenitore di dati come risorse, ma anche come una responsabilità. La nuova ondata di normative associate ai dati, dal regolamento GDPR al California Consumer Protection Act e altre normative analoghe, significa che la maggior parte delle organizzazioni necessita di una nuova strategia per la gestione di cicli di vita dei dati e dei processi a essi associati. Lo storage non è più quel contenitore passivo di dati che era in precedenza. Lo storage moderno deve essere sicuro, replicato, crittografato e organizzato.

I primi anni ‘20 del secondo millennio sono anni di crisi senza fine per molte persone attorno al mondo. Tuttavia, si consideri quanto la tecnologia ci aiuti quando si tratta di dare il meglio di noi, consentendoci di mantenerci in contatto con le persone importanti della nostra vita, sia al lavoro che nelle nostre comunità e in famiglia.

Da oltre 30 anni, Kingston svolge un ruolo determinante per le aziende chiave del settore IT. Kingston continua a investire milioni nello sviluppo e nel test di tutte le sue memorie e prodotti di storage, al fine di supportare le future tecnologie con iniziative finalizzate a promuovere lo sviluppo nel settore IA, IoT e TechforGood.

#KingstonIsWithYou

laptop visto dall'alto su una scrivania scura con le linee di una scheda a circuiti disegnate

Chiedi a un esperto

La definizione della soluzione più adeguata richiede un'approfondita conoscenza delle caratteristiche necessarie ai sistema e al progetto. Lasciatevi guidare dagli esperti Kingston.

Chiedi a un esperto

Kingston Ricerca memorie

Con Kingston, scegliere la vostra memoria è un'operazione semplicissima.
Con oltre 30 anni di esperienza, Kingston dispone delle conoscenze e delle risorse necessarie ad aiutarvi a scegliere le vostre memorie in tutta tranquillità.

Ricerca per sistema/dispositivo

Inserire la marca e il numero di modello o il numero di parte del computer o del dispositivo digitale per trovare il prodotto Kingston desiderato.

Ricerca per numero di parte

Effettuare la ricerca per numero di parte Kingston, per numero di parte distributore o per numero di parte equivalente del produttore.

Ulteriori informazioni sulle soluzioni di storage per impieghi aziendali di Kingston

Articoli e video