Illustrazione di un'icona tonda di un lucchetto di sicurezza su una scheda a circuiti con microchip

State aggiornando il vostro SSD? Aggiornate anche la sicurezza del computer, con i drive SSD dotati di crittografia automatica

È possibile aumentare contemporaneamente il volume di storage del computer e il suo livello di sicurezza?

Sempre più organizzazioni stanno scegliendo di aggiornare i componenti del loro PC, piuttosto che procedere alla loro sostituzione, così da prolungare la vita operativa degli asset IT esistenti. Ma quando si aggiorna un PC per aumentarne lo spazio di storage o le prestazioni, è importante ricordarsi di considerare anche l'aspetto della sicurezza.

Passiamo ai drive SSD dotati di crittografia hardware

Oltre a superare gli obsoleti HDD e saziare la fame di maggiore spazio e velocità, il passaggio a un drive SSD dotato di crittografia hardware consente di ottenere ulteriori importanti vantaggi.

Ecco i vantaggi offerti dai drive SSD dotati di crittografia hardware

Installando i drive SSD nei PC e nei laptop della vostra organizzazione, potrete senz'altro migliorare i tempi di avvio delle applicazioni e ciò sia nel caso che si scelga di salire un gradino all'interno della tecnologia SATA, sia che si decida di passare ai picchi di efficienza offerti dalla tecnologia NVMe. Non solo. Rispetto all'alternativa HDD, i drive SSD garantiscono una maggiore affidabilità, un funzionamento più silenzioso caratterizzato da una minor produzione di calore e una complessiva riduzione dei consumi energetici.

E ciò si rivela importante per una serie di motivazioni. La crittografia hardware offre soluzioni di sicurezza più robuste rispetto alla sola crittografia software, dal momento che i processi di crittografia e autenticazione avvengono all'interno del drive SSD, senza quindi separarsi dal resto del sistema. In questo modo il processo di crittografia non sottrae porzioni significative di banda al CPU, il che si traduce in un ulteriore aumento delle prestazioni per le altre applicazioni, visti anche i minori tempi richiesti dalla crittografia e dalla decodifica dei dati.

Confronto tra crittografia Software e Hardware

Abbiamo testato uno dei nostri drive SSD dotati di crittografia automatica* per mostrare le differenze e, come potrete vedere di seguito, il tempo impiegato per la crittografia/decodifica di un SSD risulta di gran lunga inferiore quando si utilizza un drive SSD con crittografia automatica di tipo hardware, rispetto a quando si utilizza invece la sola crittografia software.

Confronto fra crittografia e decodifica hardware vs software dei dati presenti in un drive SSD KC2500 di Kingston e risultato del test

Se proiettiamo questa differenza in un intera proprietá IT, il risparmio di tempo risulta decisamente considerevole.

Passiamo ai drive SSD dotati di crittografia hardware

I drive SSD si rivelano la soluzione in assoluto più economica per estendere la vita operativa del proprio investimento IT, offrendo al contempo un guadagno in termini di prestazioni, che permette di sfruttare ancora meglio le risorse hardware di un'organizzazione. Ma optando per i drive SSD dotati di crittografia hardware, si riesce ad amplificare questi vantaggi, aggiungendo anche uno strumento che aumenta il livello di sicurezza operativo.

Chiedete a un esperto sugli SSD

La definizione della soluzione più adeguata richiede un'approfondita conoscenza degli obiettivi di sicurezza dei progetti. Lasciatevi guidare dagli esperti Kingston.

Chiedete a un esperto
Chiedete a un esperto

Scoprite maggiori informazioni sui drive SSD Kingston con crittografia

Articoli correlati

Per informazioni su come COVID-19 ha influenzato le nostre attività aziendali fare clic qui.