SSD M.2 Kingston mentre viene installato su un laptop
Come installare un SSD PCIe NVMe M.2

L’installazione di un SSD (Drive a stato solido) M.2 Kingston è semplice e consente di incrementare significativamente le prestazioni del computer. Seguire le procedure indicate sotto per incrementare la velocità dei vostri dispositivi e liberare spazio di storage.

Immagine di un laptop sul quale viene eseguito un backup del drive

Fase 1: Preparazione dell'area di lavoro

È necessario predisporre l’area di lavoro al fine di garantire un’operazione sicura e un’installazione corretta del vostro nuovo SSD da Kingston. Ripulire l’area di lavoro da qualunque oggetto in grado di causare elettricità statica è importante in quanto l’elettricità statica può danneggiare il nuovo SSD da 2,5”.

  1. Preparare componenti e attrezzi. È necessario il vostro computer, un cacciavite e il nuovo SSD da Kingston, unitamente al manuale d’uso del computer.
  2. Effettuare prima un backup dei dati importanti. Prima di installare il nuovo SSD, salvare i file importanti contenuti nella vecchia unità di storage su un SSD esterno, su un drive flash USB o sullo storage su cloud.
  3. Prendetevi tutto il tempo necessario. Ora disponete di tutto ciò che serve per installare il nuovo SSD da SSD M.2. Il computer su cui si sta eseguendo l’operazione potrebbe essere differente da quelli raffigurati. Tuttavia, la procedura resta invariata. Leggere ciascuna fase della procedura con attenzione e se si hanno difficoltà a identificare i componenti del computer, fare riferimento al manuale d’uso del computer.

Suggerimento utile: Funzioni di supporto e driver degli SSD NVMe non sono supportati da Windows® 7. Cercare di contattare il produttore del computer o della scheda madre per ulteriore assistenza. Microsoft® offre supporto mediante hotfix per Windows® 7. Tale soluzione consente di supportare nativamente i drive NVMe.

Immagine di una persona che apre un laptop con un cacciavite

Fase 2: Installazione dell’SSD M.2

  1. Arrestare completamente il computer.
  2. Rimuovere il cavo di alimentazione e la batteria. Rimuovere la batteria solamente se si sta installando un SSD M.2 su un laptop/ notebook. Fare riferimento al manuale d’uso del computer per rimuovere la batteria in tutta sicurezza.
  3. Scaricare la batteria. È necessario anche scaricare ogni forma di potenziale elettricità statica che potrebbe essersi accumulata nella batteria del laptop. Rimuovere la batteria e tenere premuto il pulsante di accensione del laptop/notebook per cinque secondi, per consentire lo scarico dell'elettricità residua.
  4. Aprire il coperchio dell'alloggiamento. Ciascun sistema è progettato in modo differente e pertanto sarà necessario fare riferimento al manuale d’uso del computer per determinare in che modo aprire il proprio case correttamente.
  5. Dotarsi di messa a terra, per precauzione. Toccare una superficie metallica priva di vernici o altri rivestimenti per scaricare qualunque forma di elettricità sul corpo.
  6. Trovare lo slot PCIe M.2 dovrebbe essere semplice su un computer desktop. Nel caso dei laptop/notebook, lo slot PCIe M.2 è normalmente posizionato sotto il pannello inferiore oppure sotto la tastiera. Consultare il manuale d’uso del dispositivo per ulteriore assistenza.
  7. Inserire lentamente e con delicatezza l’SSD M.2 Kingston, tenendolo per i lati. Assicurarsi di evitare di toccare i pin di connessione in oro. Allineare i connettori sull’SSD con quelli dello slot PCIe; quindi, inserire l’SSD M.2 con un angolo di 30 gradi. L’inserimento dovrebbe avvenire senza resistenza e in maniera naturale, senza alcuna necessità di esercitare uno sforzo.
    Potrebbe essere necessario avvitare l’SSD M.2 sull'attacco dello slot PCIe per fissarlo in sede. Assicurarsi di non serrare eccessivamente la vite in quanto tale operazione potrebbe danneggiare l’SSD. È consigliabile fare riferimento al manuale d’uso del computer per eseguire tale operazione.
  8. Rimontare il computer. Una volta installato l’SSD M.2, riassemblare l’intero computer desktop. Se si sta operando su un laptop o su un notebook, ricordarsi di reinserire la batteria se è stata rimossa.
  9. Accendere il computer. L’avvio del computer dovrebbe avvenire dal vecchio drive di storage, a meno che questo non sia stato rimosso prima di installare un nuovo disco SSD. Ora è il momento di clonare i dati dal vecchio drive di storage al nuovo SSD M.2.
Screenshot del software Acronis

Fase 3: Clonazione dell’SSD M.2

  1. Scaricamento del software di clonazione. Se non avete ricevuto il software di clonazione Acronis come parte bundle kit SSD Kingston, è possibile scaricare il software Acronisda qui. Sarà necessario attivare il software creando un account e seguendo le istruzioni per l'attivazione.
  2. Avvio dell'applicazione. Una volta completata la procedura di attivazione del software di clonazione Acronis, lanciare l’applicazione OEM Acronis True Image e quindi fare clic su Clone Disk (Clona disco).
  3. Selezione del metodo di clonazione. Selezionare il metodo di clonazione Automatic (Automatico) e fare clic su Next (Successivo).
  4. Selezione del disco di origine. Selezionare il disco di origine di cui si desidera eseguire la clonazione e fare clic su Next (Successivo).
  5. Selezione del disco di destinazione. Selezionare il disco di destinazione su cui si desidera eseguire la clonazione e fare clic su Next (Successivo).
  6. Riepilogo. Confermare di aver correttamente selezionato i dischi di origine e di destinazione corretti. È possibile inoltre riesaminare le modifiche al disco di destinazione nelle sezioni Before and After (Prima e dopo). Fare clic su Proceed (Procedere) per avviare il trasferimenti dei dati.
  7. Trasferimento dei dati. Un messaggio di notifica richiederà di riavviare il computer. Chiudere tutte le applicazioni aperte e poi fare clic su Riavvia quando si è pronti.
    Il sistema verrà riavviato all'interno dell'applicazione di clonazione Acronis e avrà inizio il trasferimento dei dati. Una volta completato il trasferimento dei dati, il computer sarà riavviato.
  8. La procedura di clonazione è completa. Mentre il computer è completamente spento, è possibile rimuovere il vecchio drive di storage. Una volta riavviato il computer, questo si avvierà dal nuovo SSD M.2.

Fase 4: Scaricamento di SSD Manager

Kingston® SSD Manager è un’applicazione che offre agli utenti la capacità di monitorare e gestire diversi aspetti dei loro drive SSD Kingston. L’applicazione consente di monitorare condizioni, stato di salute e dischi Istruzioni d'uso dell’SSD.
Scaricare l’applicazione Kingston SSD Manager e seguire le procedure di installazione riportatequi.

  1. Una volta completato il download, avviare SSD Manager.
    Questo software consente all’utente di monitorare le informazioni sul dispositivo e il suo stato di salute. È possibile migliorare le prestazioni del nuovo SSD utilizzando le risorse di sistema.
  2. Eseguire il software SSD Manager e seguire la procedura di installazione. Durante il primo avvio, SSD Manager effettua la scansione del computer alla ricerca dei drive.
  3. L’installazione di Kingston SSD Manager è ora completata. Dopo l’installazione potrebbe essere necessario riavviare il computer.

Congratulazioni per aver installato il vostro nuovo SSD M.2 Kingston. Il nuovo SSD vi offrirà tutti i vantaggi derivanti dallo storage SSD, con un miglioramento complessivo delle prestazioni del vostro computer, in termini di tempi di avvio e velocità di apertura delle applicazioni.

#KingstonIsWithYou

Video correlati

  • Come installare un drive SSD M.2 su un laptop

    È facile installare un SSD M.2 in un laptop. Noi vi mostreremo come fare.

  • Come installare un drive SSD NVMe su un laptop
  • Installazione di un’unità M.2 in un alloggiamento interno

    È possibile realizzare alloggiamenti SSD che sono meno costosi di quanto si pensi.

Prodotti correlati