Utilizzando un drive flash USB crittografato e un adattatore di tipo adeguato con un iPhone o un iPad

Utilizzando un drive flash USB crittografato e un adattatore di tipo adeguato con un iPhone o un iPad

I sistemi operativi Apple® iOS e iPadOS® sono ricchi di funzionalità note e nascoste. Una delle funzionalità nascoste consiste nella capacità di consentire il collegamento a un drive USB esterno per accedere a documenti, direttamente dall’applicazione “File” di un dispositivo iPhone® e iPad® con sistema operativo iOS 13 e versioni successive. Tale capacità, specialmente con l’iPad Pro, è enorme, in quanto consente di aggiungere capacità di storage praticamente illimitate per contenuti come foto, video, email, documenti e fogli di lavoro, giochi e altre applicazioni personalizzate.

iOS 13 è in grado di leggere qualunque dispositivo USB standard formattato con un file system di tipo compatibile e dotato di potenza sufficiente ad alimentare e far funzionare un dispositivo non crittografato.

Come noto, i drive flash standard utilizzati quotidianamente costituiscono un bersaglio ideale per violazioni, furti e perdite di dati confidenziali e personali. Neppure tutta l’esperienza tecnica di Apple è in grado di evitare l’uso di tali funzionalità. D’altro canto, la crittografia è in grado di garantire tale sicurezza. La crittografia costituisce il metodo migliore per proteggere qualunque tipo di dato sensibile archiviato su un drive USB.

Un drive USB Kingston DT2000 collegato all’adattatore per fotocamera Lightining-to-USB 3 e all’iPhone

In questo caso, utilizzeremo un drive USB con crittografia hardware DataTraveler® 2000 dotato di tastierino numerico e password di accesso, per dimostrare in che modo utilizzare un drive flash crittografato con iOS 13 e un dispositivo iPadOS 13. Anche i dati confidenziali possono essere messi in sicurezza e protetti e resi accessibili anche mentre si è in movimento.

Discuteremo due tipi di dispositivi: iPhone e iPad dotati di Lightning® Connector e iPad Pro con connettività USB-C®.

Per le unità dotate di Lightining Connector, è necessario un adattatore Lightining-to-USB con supporto per lo standard USB 3.0, come l’adattatore Lightining-to-USB 3.0 di Apple, e un pass-through per porta Lightining per la potenza aggiuntiva.

Nel caso dell’iPad Pro è necessario: un adattatore da USB-C a USB-A di alta qualità, come il modello Kingston Nucleum™ con cavo integrato o un adattatore Apple. (Nota: Qualunque futura versione dei dispositivi iOS o iPadOS con porta USB-C dovrebbe funzionare in modo analogo).

Sui dispositivi Lightining, è sufficiente collegare l’adattatore, e quindi collegare il drive DataTraveler 2000 e il cavo di alimentazione dell'adattatore sulla parete. (è importante notare che l’interfaccia USB-A assorbe più energia di quanta il connettore Lightining sia in grado di fornire. Pertanto sarà necessario garantire un'adeguata alimentazione). Quindi, semplicemente immettere il PIN per sbloccare i file di dati presenti nel drive e il gioco è fatto! I dati protetti sono ora accessibili.

Schermata dell’iPad Pro che mostra l’elenco dei dispositivi collegati, incluso un drive USB Kingston

Nel caso di un iPad Pro in modalità panoramica, l’icona del drive apparirà automaticamente nella barra laterale.

Schermata dell’applicazione File dell’iPad Pro che mostra le directory dei drive

In modalità ritratto, o su dispositivi iPhone, è possibile identificare il drive semplicemente selezionando l’icona di navigazione della schermata, che consente di visualizzare tutti i dispositivi collegati.

Schermata di un iPad Pro che mostra l’applicazione File e l’elenco dei dispositivi collegati, incluso un drive flash USB Kingston

Una volta che il drive diventa disponibile, le informazioni sicure crittografate sono pronte per essere visualizzate, copiate, incollate o trasferite.

Grazie al supporto per i drive esterni, iOS offre un livello di funzionalità senza precedenti.

#KingstonIsWithYou

Prodotti correlati