Guía del experto sobre memoria y almacenamiento de Windows Server 2016

Mejoras en las prestaciones de memoria y almacenamiento en Windows Server 2016

A medida que el centro de datos ha evolucionado, han surgido tecnologías para ayudar a los profesionales de IT a preocuparse menos por el software necesario del cual dependen sus servicios.

Por ejemplo, la virtualización ha abstraído significativamente el nivel de hardware, dándole a los administradores de Windows® un alto grado de control y flexibilidad en el nivel de hipervisor basado en software. Como resultado de la utilización por parte de la virtualización de capacidad computacional y de memoria sin usar, la eficiencia y densidad del centro de datos se ha incrementado dramáticamente en los últimos tiempos

Una tendencia de convergencia

Últimamente, ha habido una tendencia de IT hacia la convergencia de los recursos de alma¬cenamiento, redes y computación en el centro de datos definido por software, donde estos componentes, antes bastante separados, están más integrados. Ahora trabajan juntos de manera más cohesiva que el modelo tradicional, el cual tiene componentes separados y/o asilados.

Novità in Windows Server 2016

Microsoft Windows Server 2016 è stato sviluppato proprio in linea con questa tendenza, con l'introduzione di nuove funzioni che permettono agli amministratori di ottenere ancora più vantaggi, con meno sforzi. La versione più recente del SO per server di Microsoft mette l'IT in condizione di superare il modello fatto di singoli server fisici che eseguono singole applicazioni, per portarsi verso una piattaforma di datacenter più flessibile e distribuita, che agevoli l'automazione delle risorse di storage, memoria, elaborazione e rete, permettendo di distribuire facilmente i carichi di lavoro tra diversi server o posizioni geografiche in risposta alle esigenze concrete.

Windows Server 2016 aumenta le potenzialità in diverse aree, quali virtualizzazione, networking e storage basati su software, sicurezza e gestione. In più, Windows Server 2016 introduce nuove funzionalità quali Windows Server Containers, Nano Server e Storage Replica. Ovviamente non mancano significativi miglioramenti delle funzioni già esistenti, quali Storage Spaces Direct, Storage QoS (Quality of Service), il ridimensionamento del runtime di memoria e tanto altro ancora.

  • Ad esempio, grazie a Storage Spaces Direct, Windows Server 2016 può costituire un sistema di storage ad altissima disponibilità, a fronte di un costo molto ridotto, grazie all'impiego di hardware di cui le aziende nella maggior parte dei casi già dispongono.
  • In alcuni casi, sfruttando la de-duplicazione, i dipartimenti IT possono arrivare a risparmiare fino al 93% dello spazio nei VHD.{{Footnote.N47216}}
  • Gli amministratori IT conseguono un maggior controllo su tutti i componenti dei propri ambienti, senza contare che la gestione e l'automazione dell'intero ambiente di server risultano essere molto più semplici rispetto ai precedenti SO.

Il whitepaper presenta diverse novità importanti introdotte dal SO per server Microsoft per lo storage e le memorie, grazie alle quali gli amministratori Windows possono accedere a funzionalità evolute e aiutare i reparti IT a realizzare consistenti risparmi, sfruttando nuove funzioni economicamente accessibili, che in passato erano invece disponibili solo all'interno di hardware specializzato. Ora invece queste funzioni diventano alla portata di tutti tramite il SO, permettendo così ai professionisti IT di ottenere il massimo ritorno sull'investimento per l'hardware di cui già dispongono – e predisporre investimenti molto più vantaggiosi in relazione alle esigenze future.

Leggi il Whitepaper
Vai all'Infografica